• Francesca

La Villa Rotschild e il Cap Ferrat



Si puo' tornare a visitare la Costa Azzurra!!!!

Se avete completato il vaccino basta portare con voi un documento sanitario che testimonia la doppia dose ricevuta ( con 14 giorni di intervallo dalla seconda dose alla partenza ) oppure occorre un test fatto nelle 48 ore precedenti e sarete liberi di visitare la Villa Rotschild e di fare una gita intorno al Cap Ferrat.

Non e' necessario avere la macchina, il treno in questo caso e' comodissimo: dalla stazione di Bordighera prendete un treno con cambio a Ventimiglia per Beaulieu .

Il viaggio in treno e' di circa 1 ora e mezza.

Arrivati a Beaulieu consiglio di camminare in direzione Casino' e di imboccare la passeggiata che costeggia tutto il Cap Ferrat ovvero la promenade Maurice Rouvier.

Da qui inizia un percorso facilissimo adatto ad ogni eta' che costeggia tutta la penisola del Cap Ferrat.

Una passeggiata che chiamerei " avec les pieds dans l'eau " proprio perche' in alcuni punti si e' talmente vicini all' acqua del mare che si rischia di bagnarsi.

Durante il tragitto molte sono le bellissime ville che potrete visitare oppure ammirare anche solo dall'esterno: ad inizio percorso si intravede la Villa Kerylos, costruita secondo i criteri dell' antica Grecia dall' archeologo Thèodore Reinach ( visitabile tutto l' anno dalle 10 alle 18 ). Si incontra poi la villa " La fleur du cap " dove Charlie Chaplin passo' alcune settimane di relax con la famiglia, la villa "Natacha" che ospito' i pittori Henri Matisse, Chagall e Picasso, la villa "a vela" costruita dall' architetto Sir Norman Foster e la villa "Santo Sospir" appartenuta allo scrittore, poeta e disegnatore Jean Cocteau e interamente dipinta da lui e Picasso. Bellissima e' anche la vista del Grand Hotel du Cap Ferrat. Al termine della passeggiata consiglio senza ombra di dubbio di visitare la Villa Rotschild ed i suoi giardini che in maggio sono stupendi grazie alle tantissime rose in fiore.


La villa fu costruita tra il 1905 e il 1912 dall' architetto Aaron Messiah per la baronessa Beatrice de Rotschild . Membro della famiglia di banchieri Rothschild e moglie del banchiere Baron Maurice de Ephrussi, Béatrice de Rothschild costruì la sua villa color rosa su un promontorio sull'istmo di Cap Ferrat con vista sul mar Mediterraneo. La baronessa riempì il palazzo con mobili antichi, dipinti di antichi maestri, sculture, oggetti d'arte, e riunì una vasta collezione di rare porcellane. I giardini sono classificati dal Ministero della Cultura francese come uno dei giardini notevoli di Francia.

Alla sua morte nel 1934, la baronessa donò la proprietà e le sue collezioni alla divisione dell'Académie des beaux-arts dell'Institut de France ed ora è aperta al pubblico.

E' possibile prenotare la visita sul sito https://www.villa-ephrussi.com/





Questo e' un altro dei miei luoghi del cuore.

Auguro a tutti una buona visita e passeggiata!

W Bordighera e la vicina costa azzurra!


16 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti